Menu
A+ A A-

Cross Roads Pignola


Viene costituita nel Gennaio del 1996, con l'intento di promuovere e sviluppare in Basilicata un genere musicale, il Blues, attraverso l'organizzazione di concerti, scambi culturali, momenti di educazione e sperimentazione musicale finalizzati alla diffusione dell'etica della solidarietà e della fratellanza, di spazi di aggregazione, della interculturalità e della valorizzazione di ambienti umani, storici e naturali.

Oggi conta circa un centinaio di associati e numerosi simpatizzanti. Obiettivo principale dei promotori è quello di veicolare con il Blues i valori delle comunità locali legati alla "terra" ed al "territorio", di dare voci ai soggetti ed alle condizioni di vita quitidiana meno privilegiate e meno tutelate della società (giovani, donne, bambini, anziani, disoccupati, svantaggiati e disagiati), di costruire una costante attenzione ed impegno per la difesa dei diritti dell'uomo e della sua dignità, di contribuire alla formazione di una coscienza e sensibilità per la salvaguardia e valorizzazione del patrimonio storico-culturale-ambientale, vera ricchezza della nostra regione.

A tal fine, la rassegna annuale di musica blues "Pignola in Blues" (la prima edizione è nel 1996) è nata con l'ambizione di divenire sempre più un punto di riferimento costante non solo per chi ama il blues, ma per chi ama la buona musica e vuole condividere con altre persone esperienze e valori sociali. Nelle precedenti edizioni, "Pignola in Blues" ha portato sul palco artisti di diverse nazionalità (canadesi, statunitensi, inglesi) e tra gli italiani ha dato spazio non solo ad affermati gruppi nazionali, ma soprattutto a gruppi emergenti locali. I concerti degli ultimi sette anni hanno visto tra gli altri, le performance di musicisti di grande levatura qualo gli americani Jay Monque'd, Herbie Goyns, Carvin Jones, Cockie McGee ed Eddy Shaw; gli italiani Paolo Bonfanti, Roberto Ciotti, Rudy Rotta e Dario Lombardo; i canadesi David Essing Trio e John Campbelljohn; i lucani Blue Cat Blues ed i Caravaggio Blues Band. Più di tutte però, le ultime edizioni avendo come protagonisti (oltre quelli gia citati precedentemente) artisti internazionali quali Mick Martin. Jaime Dolce, Anthony Paule, Big Joe Turner, Friendly Travellers of New Orleans, Creedence Clearwater Revived, Mick Abrahams (Jetro Tull) e soprattutto lo scorso anno i mitici Ten Year After - sono state accolte favorevolmente dalla stampa specializzata, e sono state seguite da un pubblico numeroso (circa un migliaio di spettatori per serata con ingresso completamente gratuito), giunto anche da fuori regione. Nel corso degli anni dal 1996 al 2007, diversi sono stati i momenti musicali organizzati dall'Associazione durante il periodo invernale. Gli artisti impegnati nei concerti al chiuso sono stati: Paolo Ganz, Aida Cooper, Michael Coleman, Toffoletti Blues Band, Rava Brothers Band, Andy Jay Forrest, Dirty Hand e tanti altri.

La rassegna, quest'anno alla diciottesima edizione, vuole continuare ad imporsi sulla scena regionale e nazionale come un appuntamento musicale di grande qualità, proprio per la partecipazione di gruppi di notevole bravura, conosciuti a livello internazionale, e per la presenza di interessanti formazioni nazionali, sia ancora per l'ambientazione storica e naturale (il centro storico e il territorio di Pignola) che sono di grande fascino e bellezza. L'obiettivo organizzatico è, quindi, quello di portare negli anni a venire il "Pignola in Blues" ai livelli dei maggiori Festival Nazionali.

Insieme alla rassegna musicale, ogni anno viene organizzato un Moto-incontro Nazioanle (denominato Blues on The Roads) che ha visto sempre più aumentare le presenze fino a giungere alle quattrocento dello scorso anno. Scopo di questa iniziativa è quello di far conoscere ai motociclisti partecipanti che arrivano numerosi anche dalle regioni limitrofi, le suggestive zone del nostro territorio nella loro vastità. Altre attività svolte in questi anni sono state gli "stage-lezioni", i concerti al chiuso nel periodo invernale, le mostre fotografiche e di pittura.

Associazione Culturale "Cross Roads" - Via Valle d'Aosta, 1 - 85010 Pignola - C.F. 96021470768